Uno stato d’animo negativo colpisce il nostro sistema immunitario

Uno stato d’animo negativo colpisce il nostro sistema immunitario

Con le giornate che si accorciano e il tempo peggiora, i nostri stati d’animo non sono sempre al top. Più diventa scuro, peggio diventa stati d’animo si accumulano e possono anche influenzare la nostra salute. Un cattivo umore non solo offusca la nostra mente con pensieri ed emozioni negative, ma rappresenta anche un pericolo per la nostra salute. Almeno questo è ciò che dicono i ricercatori olandesi.

Questo studio, pubblicato nel 2019 sulla rivista scientifica Plos One, dimostrato che il cattivo umore e lo stress hanno vere conseguenze sulla salute e soprattutto sul sistema immunitario. “Abbiamo scoperto che il nostro stati d’animo causare vari cambiamenti nel numero di cellule del sistema immunitario innato”, spiegano gli scienziati.

Lo stress distrugge le cellule antivirali

Il nutrizionista Nicola Shubrook spiega come lo stress, l’ansia e la rabbia possono influenzare la nostra risposta immunitaria: “Queste emozioni aumentano la produzione di alcuni ormoni che causano bassi livelli di infiammazione. Ciò accade poiché riducono la produzione del corpo di cellule immunitarie protettive. Insieme, questo porta a un’immunità indebolita.

Più nello specifico: “Gli ormoni dello stress che si legano ai recettori surrenali 2 riducono la risposta immunitaria e questo è accompagnato da una diminuzione della produzione di alcuni cicli infiammatori, necessari per l’eliminazione dei virus”. Lo afferma Sophie Ugolini, direttrice della ricerca dell’Inserm, l’Istituto nazionale per la ricerca sulla salute e la medicina.

Leggi anche: Come riconoscere i segnali di pericolo del burnout

Inoltre, i ricercatori hanno scoperto che “la depressione, l’ansia, lo stress percepito e la solitudine sono associati a un rischio aumentato da 1,3 a 1,5 volte di sintomi post-Covid-19 auto-riferiti”.

READ  Dipendente di Ledraplastic vittima della malattia a 53 anni: lascia il marito e una figlia

Buon umore = buona salute

Fortunatamente, anche le emozioni positive come l’ottimismo o la gratitudine possono avere un effetto benefico sulla nostra salute fisica e mentale. Ma gli esperti concordano sul fatto che un umore negativo può influenzare il nostro corpo solo se si verifica regolarmente. Nel 2017, un esperimento condotto da scienziati britannici ha dimostrato che il buon umore può “mantenere” i nostri anticorpi.

Uno studio pubblicato sul Journal of American College of Cardiology ha scoperto che il benessere mentale può influenzare la salute cardiovascolare per il resto della nostra vita. Gli effetti del benessere psicologico possono ridurre il rischio di fattori negativi (p. es., fumo, infiammazione). Ma che possono anche aumentare le possibilità di processi riparativi (ad esempio, un sonno ottimale). “Questi risultati dimostrano ancora una volta quanto il sistema immunitario sia strettamente legato al benessere psicologico”, concludono i ricercatori.

Parole chiave:

Salute, sistema immunitario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *