Un’organizzazione senza scopo di lucro pianta quasi 50.000 alberi e salva accidentalmente molte vite

Un’organizzazione senza scopo di lucro pianta quasi 50.000 alberi e salva accidentalmente molte vite

I ricercatori hanno scoperto che nei quartieri in cui vengono piantati alberi, molte meno persone muoiono per malattie cardiovascolari, tra le altre cose.

Piantare alberi salva vite. Lo dimostra un nuovo studio pubblicato sulla rivista Ambiente internazionale. Negli ultimi 30 anni, l’organizzazione senza scopo di lucro Amici dell’albero ha piantato quasi 50.000 alberi nella vivace città americana di Portland. E ora sembra che questo progetto su larga scala abbia più che giovato alla salute degli abitanti.

Studia
Nel nuovo studio, i ricercatori hanno esaminato il numero di alberi piantati in una particolare area di Portland. Hanno quindi analizzato quante persone nella stessa area erano morte per malattie cardiovascolari e altre cause non accidentali. I ricercatori hanno trovato un collegamento sorprendente. Ad esempio, sembra che nei quartieri dove sono stati piantati più alberi, il tasso di mortalità sia notevolmente inferiore: 6% in meno per le malattie cardiovascolari e circa il 20% in meno per le morti non accidentali.

Tasso di mortalità
Inoltre, il legame è diventato ancora più forte man mano che gli alberi piantati crescevano e invecchiavano. Gli alberi piantati negli ultimi cinque anni possono essere associati a una riduzione del 15% della mortalità. Tuttavia, gli alberi piantati negli ultimi 11-15 anni possono essere associati a un tasso di mortalità inferiore del 30%. In breve, alberi più vecchi e più alti sono associati a una maggiore riduzione della mortalità.

Alberi buoni per la salute
Sappiamo anche che gli alberi hanno un effetto benefico sulla nostra salute. Ma i risultati del nuovo studio lo illustrano molto bene. Qual è la causa sottostante? “Sfortunatamente, questo studio non fornisce informazioni dirette su come gli alberi migliorano la salute”, hanno scritto i ricercatori in una dichiarazione. “Tuttavia, la scoperta che gli alberi ad alto fusto hanno un impatto maggiore sulla salute è significativa. Gli alberi ad alto fusto assorbono più inquinamento atmosferico, temperano la temperatura e smorzano il suono: tre fattori noti per portare alla mortalità.

READ  Il rumore del traffico rallenta lo sviluppo cognitivo nei bambini in età scolare

Costo
I risultati suggeriscono che piantare più alberi è un modo abbastanza semplice per salvare vite umane. Per chi è preoccupato per i costi, non temere. Ad esempio, i ricercatori affermano che i vantaggi di piantare alberi superano di gran lunga i costi per mantenerli. Il costo annuale per piantare e mantenere circa 140 alberi urbani è compreso tra $ 3.000 e $ 13.000, secondo il team. Lo stesso numero di alberi potrebbe fornire circa 14,2 milioni di dollari di vite salvate ogni anno.

Insomma, la natura non fa solo bene al nostro benessere, ma anche alla nostra salute fisica. Apparentemente, in realtà viviamo più a lungo quando siamo circondati dal verde. L’evidenza che l’esposizione alla natura porta a una minore mortalità si sta quindi accumulando. “I nostri risultati mostrano chiaramente che piantare alberi prolunga la durata della vita degli abitanti delle città”, conclude il ricercatore Payam Dadvand.

Lo sapevate…
…i ricercatori hanno recentemente dimostrato che un’ora di camminata nella natura riduce già significativamente lo stress? I risultati dello studio indicano che una breve passeggiata in un parco può già essere un modo efficace per prevenire problemi di salute mentale, soprattutto tra gli abitanti delle città. Leggilo qua di più!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *