Verstappen vince in Italia per la quinta volta consecutiva, De Vries nono all’esordio |  ADESSO

Verstappen vince in Italia per la quinta volta consecutiva, De Vries nono all’esordio | ADESSO

Max Verstappen ha vinto una gara per la quinta volta consecutiva al Gran Premio d’Italia di domenica. Il leader della Coppa del Mondo ha battuto il pilota della Ferrari Charles Leclerc e ancora una volta ha consolidato il suo vantaggio in campionato. Alla prossima gara di Singapore, avrà anche una piccola possibilità di vincere il suo secondo titolo mondiale.

L’esordiente in Formula 1 Nyck de Vries, che ha sostituito Alexander Albon con appendicite alla Williams, ha concluso al nono posto. Prima di allora, il 27enne frisone si è subito assicurato i suoi primi due punti in Coppa del Mondo.

Verstappen ha tagliato il traguardo come vincitore, mentre il gruppo era dietro la safety car. Era entrato in pista a causa dello stallo della McLaren di Daniel Ricciardo. Poi ci è voluto troppo tempo per allontanare l’auto dall’australiano.

Leclerc è arrivato secondo, seguito dal pilota Mercedes George Russell. Carlos Sainz è arrivato quarto con la Ferrari. Quinto posto per Lewis Hamilton, seguito dal compagno di squadra di Verstappen Sergio Pérez al sesto posto.

Alla prossima gara di Singapore, Verstappen può diventare campione se vince lui stesso la gara, Leclerc si ritira e Pérez non finisce più in alto del sesto posto.

Verstappen si lascia trasportare rapidamente

Partito dalla settima posizione in griglia, Verstappen è avanzato rapidamente. All’inizio del secondo giro, il Limburger era già terzo, e tre giri dopo ha superato Russell ed è apparso Leclerc.

Il monegasco ha utilizzato una safety car virtuale undici giri dopo per effettuare la sua prima sosta. Leclerc ha sostituito le sue gomme morbide con le medie, che era molto presto nella gara per una strategia a una sosta. Verstappen ha guidato con le sue gomme morbide fino al 26° giro, poi si è fermato per le medie.

READ  Milan, che ritmo! Ibra è l'unica speranza per la Champions. La Lazio vola, ma Orsato combina le cose | Prima pagina

Dopo questa sosta, il leader di Coppa del Mondo è tornato in pista alle spalle di Leclerc, con un distacco di 10 secondi. Verstappen ha iniziato a pescare il suo concorrente quando Leclerc ha effettuato un secondo salvataggio. Il pilota Ferrari calzava gomme morbide e aveva venti giri per chiudere un gap di diciannove secondi. Non aveva la velocità per quello. O Verstappen è stato abbastanza veloce da non permettere che ciò accadesse.

La scelta di guidare con un assetto adatto alla ritenzione degli pneumatici ha ripagato Verstappen. Leclerc ha tenuto il passo in un giro, ma l’olandese ha stabilito un ritmo forte e costante sull’asfalto prima e dopo il suo pit stop.

La situazione della safety car nella fase finale sembrava renderlo eccitante, ma non è mai venuto fuori dalla gara. Verstappen si era fermato per un nuovo treno di gomme morbide per sicurezza.

De Vries resiste bene nella top ten

Dopo la partenza, De Vries ha tenuto bene la top ten, con solo un terzo turno di prove libere e qualifiche al suo attivo. Il sostituto Williams si è ritrovato in un lungo treno DRS alle spalle di Daniel Ricciardo dopo la fase di apertura ed è stato in grado di mantenere la sua posizione nella parte alta del centrocampo. Al diciottesimo giro è stato chiamato per un treno di gomme medie, dopo essere partito con le soft.

L’esordiente olandese è stato sotto pressione nelle fasi finali, ma ha approfittato della situazione della safety car. Questo gli ha permesso di guidare la sua Williams attraverso il traguardo in modo controllato.

READ  Borja Mayoral segna ancora, super Ibanez

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *