Vettel avverte la FIA: “Questa è una minaccia per la salute dei piloti”

Vettel avverte la FIA: “Questa è una minaccia per la salute dei piloti”

Ci sono sempre nuovi problemi associati all’introduzione di nuove regole. Per il 2022 sono state apportate le principali modifiche alle regole e Sebastian Vettel sottolinea un problema sorto dopo queste modifiche. Secondo il tedesco, i conducenti inalano particelle di carbonio dai freni anteriori attraverso il design dell’auto. Questo può portare a problemi di salute e Vettel sta sollevando la questione con la FIA. La federazione sportiva indagherà sulle conseguenze.

Alla fine del Gran Premio d’Austria, Vettel aveva il carbonio sulla faccia quando si è tolto il casco. Lo scarico dell’aria calda frenante, infatti, non circola più verso l’esterno, ma verso l’interno dell’auto. La FIA ha apportato la modifica per impedire alle squadre di utilizzare la sporgenza aerea per ostacolare gli inseguitori. Sebbene il nuovo flusso d’aria sopra l’auto prevenga questi disturbi dell’aria per gli inseguitori, ha effetti collaterali negativi.

“Deve essere lavorato perché l’attuale configurazione delle vetture significa che molta polvere dei freni ci viene soffiata in faccia”, ha detto Vettel. Sky Sport dopo la gara. Il tema sollevato dal tedesco è serio, sottolinea. “Il carbonio è tossico se lo si inala e può avere gravi conseguenze sulla funzionalità dei polmoni”. Per questo il pilota dell’Aston Martin esorta la FIA a risolvere il problema il prima possibile. “La FIA indagherà sul problema e penso che possiamo fare qualcosa al riguardo facilmente”.

Vettel non è l’unico a lamentarsi

Oltre a Vettel, molti altri piloti hanno già indicato di essere infastiditi dalle particelle di carbonio. Ad esempio, i piloti della McLaren in Bahrain si sono già lamentati dell’aria sporca e Valtteri Bottas ha detto che vorrebbe una soluzione rapida. “Non respiriamo solo l’aria dei nostri freni, ma anche dei nostri predecessori. Ogni volta che starnutisco la polvere nera esce dal mio naso. Penso che questo sia un problema a cui nessuno pensa davvero. Preferisco respirare aria pulita e spero che si possa fare presto qualcosa al riguardo.

READ  Perché il tempo non passa mai per i bambini e per gli adulti vola?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *