Anderlecht e AA Gent giocano la finale di coppa: i Violet & Blanc si accontentano senza problemi con Eupen

Anderlecht e AA Gent giocano la finale di coppa: i Violet & Blanc si accontentano senza problemi con Eupen

Vogliamo comprare questo† È con questo atteggiamento che l’Anderlecht ha iniziato la gara di ritorno. La fiducia in se stessi forse non era al culmine dopo il pareggio nella competizione contro l’OHL lo scorso fine settimana e nell’andata contro l’Eupen (2-2), ma il lavoro doveva essere fatto. La finale di coppa non è stata un effetto collaterale per Violet & Blanc – come a volte è stato in passato – ma un must assoluto.

Erano passati meno di cinque minuti prima che l’Anderlecht ricevesse un regalo circondato da un inchino molto grande. Lior Refaelov ha accuratamente dipinto un angolo sopra la testa di Amir Murillo, che Stef Peeters aveva perso di vista. Il terzino destro panamense era così solo se non ce la facevi a stare da solo e ha segnato l’1-0 contro la rete. Murillo ha immediatamente riscattato il cartellino rosso di sabato a Leuven. Danke Schòn

Penseresti che chiunque prenda il comando così presto contro una squadra relativamente piccola come Eupen sia sulla buona strada per una comoda vittoria. Più Panda devono arrivare, più spazio ci sarà per il viola e il bianco. Questa storia non è passata. È un peccato, ma non c’è niente da fare. Quando Smail Prevljak ha segnato dopo poco meno di dieci minuti, il pareggio è volato in rete da uno sfortunato Lisandro Magallan, che ha sostituito l’infortunato Debast. Un altro gol importante per Big Smail – che ha segnato anche all’andata – e l’ennesimo passo nell’errore di Magallan, anche se questa volta non si può biasimare. Zurück zum Start

© Isosport

angolo basso

Dopo il pareggio l’Anderlecht domina, ma è difficile trovare un varco. Il passaggio finale continuava ad andare storto e quindi non c’erano vere occasioni, fino a poco prima della mezz’ora è seguita un’altra curva, sempre a sinistra. Sergio Gomez ha servito Magallan, che era di nuovo completamente sguarnito e si è vendicato. L’argentino ha condotto il 2-1 con un gol insostenibile. Zwei zum Price von einem

© BELGA

Il punto debole – o meglio l’angolo debole – di Eupen sembrava essere stato trovato. Avevano semplicemente dimenticato i calci d’angolo nell’incontro tattico. La RSCA ne ha approfittato, ma ha anche eseguito bene le curve. In passato non ci riusciva spesso dalla bandierina d’angolo, improvvisamente si è rivelato un’arma formidabile. Potrebbe non essere il modo in cui Vincent Kompany preferisce vincere le sue partite, ma preferiresti spingere dopo aver bisogno di calci d’angolo piuttosto che dopo aver bisogno di tiri in porta.

READ  sta arrivando il BURIAN? Facciamo SICURAMENTE CHIAREZZA »ILMETEO.it

L’inizio del primo tempo da sogno si è appena ripetuto dopo l’intervallo. Questa volta ci sono voluti non meno di cinque minuti, ma poco meno di due minuti prima che l’Anderlecht segnasse. Christian Kouamé, che è saltato più in alto del suo portiere Emmanuel Agbadou, ha segnato il terzo colpo di testa di Violet & Blanc della serata su passaggio di Refaelov. Con due gol all’andata e due assist al ritorno, l’ex Scarpa d’Oro è senza dubbio l’uomo del doppio confronto con Eupen. maestro grosso

Risurrezione

Refaelov può già alzare la Coppa del Belgio per il suo terzo club diverso nel fine settimana di Pasqua all’Heysel dopo le vittorie con Club Brugge e Antwerp. Ciò significherebbe una nuova resurrezione per l’ex Scarpa d’Oro, il salvatore dell’Anderlecht. È andato di lato meno di quindici minuti prima dell’ora tra gli applausi.

Dopo il 3-1, c’era ben poco per cui vivere, a parte un’assordante espressione di sostegno del sostituto ucraino Bogdan Mykhaylichenko. Puoi chiamarlo un controllo calmo e sensibile del viola e del bianco, ma prima aveva anche una discreta quantità di problemi a creare un pericolo concreto. E quindi potrebbe anche non essere stato possibile. Si chiama efficienza. Esattamente quello che ti serve per vincere una coppa. La storia dell’Anderlecht è stata così spesso di creare molto e segnare poco, anche molto recentemente. Ora era poca creazione e molti obiettivi. Importante fare lo stesso.

© BELGA

Creato o meno, questo sarà il peggiore di Kompany per un po’. L’Anderlecht è in finale di coppa. La stagione quindi non è ancora un successo, ma se anche lui vuole avere successo con questo play-off di Champions, allora i fan di Violet & White avranno due premi da sognare fino al profondo finale di stagione. Riusciamo a malapena a ricordare quando questo è stato il caso.

© Isosport

    • Murillo batte l’Anderlecht, il tiro deviato di Prevljak pareggia
    • Magallan porta i padroni di casa sul 2-1, Kouamé ne aggiunge un altro
    • L’Anderlecht andrà in finale come il Gent
  • FINE

    L’Anderlecht sostiene Gent nell’Heysel

    Il secondo finalista è un dato di fatto: l’Anderlecht ha semplicemente preso la misura di Eupen: 3-1. I Panda avevano ancora un’ancora di salvezza all’inizio del secondo tempo, ma sono stati schiacciati da Kouame dopo soli 30 secondi. Pochi istanti dopo, Van Crombrugge doveva essere molto attento al tentativo di Prevljak, ma un secondo per il bosniaco era fuori questione.

  • 92′ Fine del 2° tempo

  • 92′

    Amuzu si dirige verso

    Quasi la ciliegina sulla torta per l’Anderlecht. Amuzu di testa su cross di Mykhailichenko appena sopra.

  • 91′

    Tempo extra

    Altri due minuti.

  • 90′

    Carta gialla

    Jordi Amat del KAS Eupen diventa giallo.

  • 90′

    Nuhu è andato!

    Eupen chiude la partita con un uomo in meno. Il sostituto Nuhu (accidentalmente) calpesta il tallone d’Achille di Hoedt e Laforge è implacabile.

  • 89′

    cartellino rosso

    Isaac Nuhu del KAS Eupen ottiene un secondo giallo e quindi rosso.

  • 86′

    Eupen ha appena finito il gioco

    In Eupen, ogni barlume di speranza è scomparso da tempo. L’Oostkantonner non può più raggiungere Van Crombrugge.

  • 85′

    Sostituzione

    Sostituzione ad Anderlecht. Benito Raman sostituisce Christian Kouame.

  • 84′

    Sostituzione

    Sostituzione ad Anderlecht. Kristoffer Olsson sostituisce Majeed Ashimeru.

  • 83′

    Sostituzione

    Sostituzione ad Anderlecht. Bogdan Mykhaylichenko sostituisce Sergio Gomez.

  • 82′

    Amuzu colpisce la palla

    Gomez tira di nuovo bene la palla. Il sostituto Amuzu arriva a prendere subito la palla, ma sbaglia la palla. Non è stato neanche facile.

  • 79′

    Carta gialla

    Isaac Nuhu di KAS Eupen è raffigurato in giallo.

  • 77′

    Sostituzione

    Sostituzione ad Anderlecht. Anouar Ait El Hadj sostituisce Lior Refaelov.

  • 76′

    Sostituzione

    Sostituzione ad Anderlecht. Francis Amuzu sostituisce Yari Verschaeren.

  • 76′

    Prime sostituzioni ad Anderlecht

    Vincent Kompany cambia per la prima volta a differenza del suo collega dall’altra parte. Amuzu e Ait El Hadj possono completare l’ultimo quarto.

  • 73′

    Sostituzione

    Cambio presso KAS Eupen. Jérôme Deom sostituisce James Jeggo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *