Anteprima Strade Bianche donna 2022 |  Chi fa cosa Van Vleuten sulle strade sterrate italiane?

Anteprima Strade Bianche donna 2022 | Chi fa cosa Van Vleuten sulle strade sterrate italiane?

Sì sì sì! La prima grande classica di un giorno è in programma in Italia, perché è quella che oggi possiamo chiamare Strade Bianche. Il concorso femminile esiste solo dal 2015, ma ha già un elenco di vincitrici di cui essere orgogliosi. Annemiek van Vleuten ha già vinto due volte e nella sua forma attuale sembra essere anche la grande favorita per il prossimo sabato. Con la maglia di un leader ti dice di più su percorso, orari e preferiti!

Informazioni pratiche Strade Bianche 2022

  • Sabato 5 marzo 2022
  • Partecipanti
  • Classificazione: In tutto il mondo

In questo articolo

  • Ultimi vincitori
  • Percorso, meteo e orari
  • preferiti
  • Informazioni televisive

Ultime Strade Bianche vincitrici

2021 Chantal van den Broek-Blaak
2020 Annemiek van Vleuten
2019 Annemiek van Vleuten
2018 Anna van der Breggen
2017 Elisa Longo Borghinic
2016 Elisabetta Deignan
2015 Megane Guarnier

Percorso, meteo e orari Strade Bianche 2022

Anteprima Strade Bianche donna 2022 |  Chi fa cosa Van Vleuten sulle strade sterrate italiane?

Il percorso per le Strade Bianche è come sempre spettacolare e questo vale sicuramente per le gare femminili. Se vuoi vincere qui, devi chiaramente essere in grado di guidare su strade sterrate, anche se ce ne sono molte meno che negli uomini. In totale sono otto i settori con parti sterrate, ma questo lo rende particolarmente spettacolare perché da queste parti si arrampica spesso. Ciò non vale ancora per il primo settore di due chilometri, che incombe dopo poco meno di venti chilometri, ma scende in linea discendente. Il secondo settore è molto più lungo a quasi sei chilometri e presenta sezioni di oltre il dieci percento dopo una breve discesa!

READ  Jérémy Doku sugli infortuni e sull'Europeo: "Non voglio rivivere una sconfitta del genere contro l'Italia"

Dopo il secondo settore seguono il terzo e il quarto settore relativamente facili, prima di dover digerire 9,5 chilometri di sterrato sul Martino in Grania. È molto su e giù, ma dopo la vetta i corridori si aspettano un lungo tratto di asfalto verso la fine della corsa. Qui, in successione, vi aspettano Monteaperti, Colle Pinzuto e La Tolfe, dove le pendenze a volte superano il dieci per cento!

Dopodiché, i corridori possono prepararsi per la finale assoluta, in cui gli ultimi chilometri sono gli stessi degli uomini. Lungo ampi e rettilinei tratti di asfalto, uniti a dolci curve, sale e scende verso Siena. Si parte quindi con l’ultima parte del percorso molto difficile, dove a 900 metri dal traguardo le pendenze salgono al nove per cento e dove a 500 metri dal traguardo le percentuali si avvicinano al sedici per cento. Quando c’è ancora un piccolo gruppo di persone nell’ultimo miglio, la decisione a volte può ricadere su quei tratti ripidi.

strisce di ghiaia
19,5 km: Vidritta (2,1 km)
30,5 km: Bagnaia (5,8 km)
41,0 km: Radi (4,4 km)
53,0 km: La Piana (5,5 km)
77,0 km: Martino in Grania (9,5 km)
112,5 km: Monteaperti (0,8 km)
118,5 km: Passo Pinzuto (2,4 km)
123,5 km: La Tolfé (1,1 km)

Volta
Sabato si preannuncia una bellissima tappa soleggiata, con tanto spazio al sole, soprattutto all’inizio della tappa. Tuttavia, fa ancora freddo intorno alle 09:00, con una temperatura di circa sei gradi. All’arrivo si è alzata di circa dieci gradi, mentre per tutto il giorno non c’era quasi vento. Tempo di gara ideale!

ora
Partenza: 9:15
Arrivo: intorno alle 13:15

READ  Cancellati 500 voli in Italia

Favoriti Strade Bianche 2022

La Strade Bianche promette sempre spettacolo ed è una gara dove possono vincere piloti di diverse qualità. Tuttavia, diamo prima un’occhiata agli olandesi, che hanno vinto negli ultimi quattro anni. Al via qui due di loro, uno dei quali si è già mostrato in forma ad inizio stagione. Annemiek van Vleuten è stato il migliore nel 2019 e nel 2020 ed è arrivato quarto lo scorso anno. La pilota del team Movistar ha iniziato il 2022 con una vittoria al Tour di Valencia, dopo di che ha battuto Demi Vollering nello sprint di Omloop Het Nieuwsblad lo scorso fine settimana. In una buona giornata, Van Vleuten dovrebbe riuscire a fare la differenza nel difficile finale, ma sulla costa ci sono più corsari.

Come accennato, ci sono più piloti olandesi che hanno una possibilità di vincere, tra cui guardiamo il team SD Worx, tra gli altri. Hanno perso Anna van der Breggen, ma con Demi Vollering e Chantal van den Broek-Blaak hanno ancora due cappelli a cilindro in casa. Vollering è stata battuta di poco nella sua prima gara dell’anno da Van Vleuten a Omloop Het Nieuwsblad, mentre Van den Broek-Blaak ha sorprendentemente continuato per un altro anno. La vincitrice dell’anno scorso spera senza dubbio di estendere il suo titolo rispetto allo scorso anno, ma probabilmente dipende da quanto è forte la squadra. Inoltre, hanno anche Ashleigh Moolman-Pasio e Lotte Kopeckyuno scenario del genere non può quindi essere escluso.

Anteprima Strade Bianche donna 2022 |  Chi fa cosa Van Vleuten sulle strade sterrate italiane?

Un’altra squadra larga e forte è Trek-Segafredo. Anche i Paesi Bassi sono fortemente rappresentati lì con, tra gli altri, Marca Lucinda e Ellen van Dijk† Brand è alla sua prima gara in Italia solo dopo un difficile ciclocross invernale, mentre Van Dijk ha già trionfato al Tour di Valencia. Inoltre la squadra può contare sull’olandese Shirin van Anrooij, ma possiamo aspettarci di più dai campioni del mondo? Elisa Balsamo e italiano Elisa Longo Borghinico

READ  Seconda demo disponibile in tre formati, precarica ora su PS5 / 4 - Multiplayer.it

Citiamo anche ovviamente il campione del mondo in materia: Marianne Vos† Non ha mai vinto alle Strade Bianche ed è una rarità nella vita ciclistica della 34enne Jumbo-Visma. Si noti che ha gareggiato solo nella sua prima gara dopo aver battuto Brand in una feroce battaglia al campionato del mondo di ciclocross alla fine di gennaio. Citiamo anche i nomi dei polacchi Katarzyna Niewiadoma (Canyon//Corse SRAM), Cecile Uttrup Ludwig e Marta Cavallic (entrambi FDJ Nouvelle-Aquitaine Futuroscope).

TV Strade Bianche 2022

La gara femminile inizia presto e questo significa che puoi sederti in tempo per sabato! Così . Inviare sporza (a Una) la partita dalle 11:35, dopodiché si passa a . in Belgio dalle 12:55 Stoffa† a Eurosport saranno presenti sul canale principale dalle 11:45 e dalle 11:30 in poi giocatoreCon la maglia di un leader fornisce un blog dal vivo e quindi fornisce un rapporto dettagliato!

Di: Lex Kersten – (e-mail: [email protected])

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *