Casinò e Metaverso: sta succedendo davvero?

All’inizio dell’anno, JPMorgan Chase ha annunciato che, nel prossimo futuro, il Metaverso si estenderà tanto da interessare qualunque ambito delle nostre vite. Nella stessa occasione, il colosso della finanza statunitense ha stimato che da esso ci si aspetta di ricavare circa un trilione di dollari all’anno.

Dopo aver spiegato cosa si intenda di preciso con questo termine, si porrà qui di seguito l’attenzione su un settore particolare in cui il Metaverso potrebbe avere un ruolo di primo piano, quello dei casinò online. Sono vere le voci che circolano su questo argomento e quali potrebbero essere per gli utenti i vantaggi principali di questo incontro dall’aspetto futuristico?

Casinò online e Metaverso – il punto della situazione

Cos’è il Metaverso

Per risalire alla comparsa di questo termine si deve fare un salto indietro nel tempo fino agli anni ’90. Per l’esattezza, si fa riferimento al romanzo inseribile nel genere letterario cyberpunk Snow Crash del 1992, nel quale l’autore Neal Stephenson lo utilizzava per indicare la possibilità di prendere parte a una vita virtuale servendosi di internet.

Da allora, l’idea dietro il Metaverso si è evoluta notevolmente, fino a indicare sì un mondo virtuale, ma strettamente interconnesso con la realtà. Al suo interno, si può fare praticamente qualsiasi cosa si farebbe nella quotidianità servendosi di occhiali 3D, visori ottici e tute speciali – andare a concerti, assistere a lezioni universitarie, partecipare a riunioni di lavoro e, appunto, fare una partita al casinò.

Sotto forma di avatar, qui si stringono relazioni con gli altri frequentatori del sistema non limitandosi a essere semplici fruitori passivi del servizio. Per farlo, non occorre fare altro che registrarsi su una delle piattaforme attualmente disponibili in rete – Decentraland, Sandbox e Stageverse.

READ  una scelta che va oltre l'urgenza

Dai casinò fisici al Metaverso

Riassumendo enormemente, la storia dei casinò può essere riassunta in due grandi momenti. Il primo risale al 1638 e coincide con l’apertura a Venezia del primo casinò fisico della storia, situato all’interno del ridotto di San Moisè; il secondo al 1994, anno in cui venne lanciato su internet The Gaming Club, il primo casinò digitale di sempre.

Arrivati a questo punto, forse dovrebbe essere aggiunta una terza data. Si tratterebbe, appunto, dell’apertura da parte della già citata Decentraland del primo casinò virtuale all’interno del Metaverso: Decentraland Games.

Giocare al casinò nel Metaverso – alcuni dettagli

Soprattutto negli ultimi due anni, a causa delle restrizioni imposte a causa della pandemia, si è assistito a un aumento esponenziale nel numero di persone che si sono avvicinato al gioco in modalità online. Basandosi su questo fenomeno, il Metaverso non fa altro che rendere ancora più attraente e realistica l’esperienza dei giocatori virtuali, che anche in questo caso possono scegliere di fare una partita a black jack, roulette, poker e slot machine, solo per citarne alcuni.

Per giocare, qui, ci si serve delle criptovalute, una modalità di pagamento già ampiamente diffusa che, basandosi sulla tecnologia Blockchain, garantisce transazioni estremamente rapide, sicure, economiche, trasparenti e anonime. Oltre a questo, le criptovalute sono un’opportunità d’investimento, e si segnala che, a Decentraland, se ne utilizza una chiamata MANA.

Sempre qui, negli ultimi tempi ha riscosso un successo particolare ICE Poker, un gioco gratuito nel quale affrontando sfide e mettendosi a confronto con gli avversari ci si aggiudica dei tokens. Secondo quanto riportato da Miles Anthony – il fondatore di Decentraland Games – in pochi mesi questo gioco ha fatto registrare entrate pari a 7,5 milioni di dollari e una media di 6.000 utenti giornalieri, dei quali 1.000 possono trovarsi a competere contemporaneamente.

READ  Chi verrà dopo Sassoli - Il Post

Prospettive future del gioco d’azzardo nel Metaverso

Visto lo strabiliante successo registrato nel giro di poco tempo da ICE Poker, ci si aspetta che sempre più casinò verranno aperti nel Metaverso nei prossimi anni e che quelli già esistenti realizzeranno investimenti importanti per avvicinarvisi. In questo senso, è già stato annunciato il lancio di Slotie, un progetto che prevede di fare da contenitore a 150 marchi di casinò diversi, puntare ulteriormente sull’uso degli NFT e generare un rendimento passivo.

Inoltre, Decentral Games ha dichiarato che sta già lavorando al lancio sul mercato di una versione per mobile del suo gioco di punta. In questo modo, si potrà accedere al Metaverso praticamente da qualunque luogo e in qualsiasi momento attraverso una più amplia selezione di dispositivi.

Nell’attesa che il Metaverso si popolarizzi ulteriormente e diventi accessibile per la maggior parte delle persone, il modo migliore per godersi una partita è quello di farlo sui siti di siti di casinò disponibili sul web. In questi, gli utenti possono prima fare un po’ di pratica scegliendo tra una gamma praticamente infinita di giochi e poi sfidare avversari provenienti da ogni parte del mondo in tornei veri e propri, o semplicemente decidere di giocare singolarmente contro dei computer programmati, i classici AI – intelligenze artificiali – che contraddistinguono il gioco online.  

Casinò e Metaverso, in conclusione

Come precedentemente evidenziato, internet sembra non essere altro che una tappa intermedia tra il mondo reale che tutti conosciamo e il Metaverso. Questo vale per ogni aspetto delle nostre vite, casinò inclusi.

Questa previsione sembra essere supportata anche dai sostanziosi investimenti già realizzati in questo senso da alcune delle compagnie più prestigiose del mondo. Oltre a Microsoft, Epic Games e Alibaba, si parla soprattutto di Facebook di Mark Zuckerberg che, già convertito in Meta, prevede di fare entrare nel Metaverso oltre un miliardo di persone entro il 2030.

READ  Un compleanno italiano in periferia

Tutto sembra deciso, quindi, anche per gli amanti del casinò, che non dovranno fare altro che portare un po’ di pazienza per godere di tutti gli straordinari benefici preannunciati da questa innovativa piattaforma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *