Dibattito sui mulini a vento: ‘Installare le turbine eoliche solo quando le conseguenze sulla salute sono più chiare’ | Utrecht

Costruire torri eoliche al momento non è una buona idea. È meglio aspettare fino a quando non saranno pronte ulteriori ricerche sugli effetti sulla salute. Lo ha affermato sabato pomeriggio il fisico clinico e audiologo Jan de Laat del Centro medico dell’Università di Leiden durante un dibattito sull’ubicazione delle turbine eoliche nel polder di Rijnenburg.




De Laat studia due cose: quanto rumore può fare una turbina eolica? E che dire del basso ronzio che le turbine possono produrre.

“Dovremmo attenerci allo standard di 40 o 45 decibel?”, ha chiesto il fisico: “La mia posizione è che devi andare a 35 decibel la sera e la notte. Altrimenti avrai troppe persone con disturbi del sonno. Ha anche affermato che si sa troppo poco del basso ronzio sviluppato dalle grandi turbine eoliche che possono causare fastidio ai residenti locali. “Ora ne sappiamo troppo poco. Stiamo facendo studiare più in dettaglio questi due aspetti dal RIVM e dall’Istituto nazionale per la sanità pubblica e l’ambiente (RIVM). “È opportuno attendere questo prima di prendere decisioni sull’installazione di grandi turbine eoliche”.

tema caldo

Durante un dibattito, De Laat ha parlato di un tema caldo nella politica di Utrecht: se costruire o meno mulini a vento nel polder di Rijnenburg. Il dibattito è stato organizzato da De Buren van Rijnenburg e De Buren van Lage Weide (oppositori dei mulini a vento rispettivamente di Rijnenburg e Lage Weide), in collaborazione con lo Stadspodium.

Il suo intervento è stato ben accolto da parte del pubblico. La politica di GroenLinks Rachel Heijne – che ha discusso con il suo collega del VVD Gertjan te Hoonte – ha sostenuto, tuttavia, che non c’era bisogno di aspettare. “La crisi climatica è troppo grande. Dobbiamo continuare con i piani.

READ  Il raro incontro tra quasar

Te Hoonte pensa che ci siano posti migliori per i mulini a vento. Evidenzia anche possibili standard più severi per la distanza dalle abitazioni (ora 800 metri). Si considera dieci volte l’altezza dell’albero o l’altezza della punta (alla sommità dell’elica): ,,Se dovessi applicare questo a Utrecht, non ci sarebbero mulini a vento da nessuna parte, o per niente più uno più piccolo. Ma lascia che ci pensino prima all’Aia.

Il pubblico ha partecipato molto al dibattito.
Il pubblico ha partecipato molto al dibattito. © AD

Guarda i nostri video di notizie più visti nella playlist qui sotto:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *