F1 2022 in numeri – Parte 3 | Come stanno Verstappen, Leclerc e gli altri piloti dopo l’Italia?

In quest’ultima puntata sui numeri dal 2022 fino al Gran Premio d’Italia, l’attenzione torna sui piloti, su come hanno fatto, in realtà, e su come si sono comportati se non ci fossero stati problemi o cancellazioni. Partiamo dal presupposto che otterremo informazioni di cui non ci eravamo resi conto prima. Per acquisire una nuova comprensione, lavoreremo ancora con analisi e calcoli basati sui nostri algoritmi già descritti nella prima parte. I risultati di questo approccio presentano F1 Maximum qua.

Dopo i tempi di gara, le posizioni in classifica e i divari di tempo, è tempo di prestare attenzione alle implicazioni dei punti e della classifica generale per lo status del campionato del mondo, e dove i piloti ora si trovano l’uno contro l’altro. Abbiamo incluso una panoramica dello stato attuale dei punteggi in campionato nella Tabella 1. Oltre ai punti attuali guadagnati, abbiamo anche creato qui una colonna con i punteggi normalizzati, ovvero dopo le correzioni per ritiri, giri in loop e sostituzioni con piloti di riserva. Nella panoramica sono inclusi anche i piloti di riserva che hanno partecipato a una o più gare.

Tabella 1. Punteggi a punti, F1 2022, fino al Gran Premio d’Italia incluso, posizione attuale e classifica e punteggio punti normalizzato per pilota (© 2022 F1Maximaal.nl)

Sulla base dei tempi di arrivo normalizzati per gara, è stato inoltre effettuato un nuovo calcolo del numero di punti praticamente raggiunti o normalizzati durante la stagione. Questi sono derivati ​​dai tempi di arrivo normalizzati per gara come mostrato nella Parte 1, Tabella 2, con l’aggiunta dei punti effettivi per gli sprint e i giri più veloci. Come già accennato, questi nuovi punteggi si trovano nella Tabella 1 in una colonna accanto ai punti effettivamente ottenuti. Il metodo per farlo era semplice, ovvero determinare la nuova classifica sulla base dei tempi calcolati e assegnarle i punti consueti, più punti per i giri più veloci ed eventuali sprint.

Animazione 1. Punteggio attuale cumulativo, F1 2022, fino al Gran Premio d’Italia incluso (©2022 F1Maximaal.nl)

Abbiamo creato un’animazione per i punteggi dei punti effettivi per gara e per pilota (Animazione 1) e per i punti campionato normalizzati (Animazione 2), entrambi sulla stessa scala, per un facile confronto visivo. Un clic del mouse sul pulsante Riproduci dell’animazione mostra la progressione di questi punti. È anche possibile visualizzarli sul canale YouTube di F1Maximum, insieme a una serie di altre animazioni per gli appassionati tra i nostri lettori.

Animazione 2. Punteggio cumulativo basato sul tempo di gara, normalizzato per DNF, DNS e giri in loop, F1 2022, fino al Gran Premio d’Italia incluso (©2022 F1Maximaal.nl)

Un punto di attenzione sono i piloti a parte i primi tre, perché questi non compaiono nelle animazioni per tutti i piloti. Ecco perché abbiamo scelto di nuovo questi corridori, per vedere meglio come si accumulano l’uno contro l’altro nella battaglia per segnare più punti possibile per le loro squadre e per se stessi. Queste immagini rendono anche i gruppi di piloti (e le squadre) molto più chiari. La prima animazione di questo set è l’Animazione 3, i punteggi completati e viene fornita anche una progressione del punteggio normalizzata, vedere l’Animazione 4. Anche in questo caso, la stessa scala è stata utilizzata per entrambi per facilitare il confronto.

READ  PIOGGIA AUTUNNALE e NUVOLE in molte REGIONI, rischio allagamento. Evoluzione fino a SERA »ILMETEO.it

Animazione 3. Punteggio cumulativo attuale dei piloti fuori dai primi sei, F1 2022, fino al Gran Premio d’Italia incluso (©2022 F1Maximaal.nl)

Se guardi l’ultima visualizzazione, diventa chiaro che, ad esempio, un Alonso avrebbe dovuto essere anche più alto di Esteban Ocon nella classifica. Un altro fatto sorprendente è che anche Yuki Tsunoda avrebbe dovuto segnare più in alto, ed è stato davvero molto sfortunato in quei primi 16 run, anche se spesso di sua mano. Infine, possiamo anche concludere che il team Haas ha effettivamente sovraperformato l’anno scorso, che c’era una chiara tendenza al rialzo in questa prestazione fino a poche gare prima della pausa estiva, sia per Kevin Magnussen che per Mick Schumacher, ma non sono riusciti a continuare.

Animazione 8. Punteggio punti cumulativo basato sul tempo di gara dei piloti fuori dai primi sei, normalizzato per DNF, DNS e giri ad anello, F1 2022, fino al Gran Premio d’Italia incluso (©2022 F1Maximaal.nl)

Nella versione normalizzata vediamo improvvisamente anche che i piloti Haas in realtà non se la sono cavata così bene, ma sembra che sia stata pura fortuna perché all’inizio della stagione con una vettura inizialmente ragionevole sembravano prendere i profitti con prestazioni meno anche cadendo da altri piloti. Colpiscono anche le prestazioni di Nyck de Vries e Nico Hulkenberg, ma non va dimenticato che i due piloti hanno gareggiato rispettivamente in una e due gare, quindi l’analisi non può ovviamente essere presa completamente sul serio. Tuttavia, puoi avere un grande rispetto per ciò che i due gentiluomini hanno realizzato nelle loro apparizioni cameo.

F1 2022 in numeri - Parte 3 |  Come stanno Verstappen, Leclerc e gli altri piloti dopo l'Italia?
Nyck de Vries, Gran Premio d’Italia 2022 (Foto: Williams F1 Media)

La domanda è, ovviamente, sempre se le tendenze osservate continueranno nelle ultime sei gare della stagione, o se ci saranno inversioni. Abbiamo visto nelle posizioni medie della classifica che Verstappen sembrava stabilizzarsi un po’ nell’ultima gara della prima metà della stagione, e quella di Leclerc è leggermente aumentata, ma che nel frattempo si è completamente ribaltata. La Red Bull ha chiaramente preso l’iniziativa, proseguendo il trend generale della prima parte della stagione nelle prossime cinque gare, e addirittura migliorandolo.

READ  I vigili del fuoco combattono gli incendi nel nord Italia e in Sicilia

Diventa più chiaro con la gara che Verstappen sta guidando in una classe tutta sua quest’anno e che Alonso e Vettel stanno facendo meglio di quanto mostrano i risultati. Lo stesso vale un po’ anche per Sergio Pérez, anche se le differenze di punti tra la seconda e la quarta posizione in classifica sono comunque molto ridotte. Il centrocampo è molto grande quest’anno, il che spiega molto chiaramente gli enormi combattimenti lì. Gli unici in piedi sopra gli altri sembrano essere Lando Norris, nonostante tutti i problemi con la vettura McLaren, e Alonso in base alle posizioni normalizzate. I piloti Mercedes stanno facendo meglio di quanto chiunque si aspettasse, ma l’affidabilità delle loro vetture significa che ci sono e che segnano molti punti quando gli altri si arrendono.

Nuove idee?

Quello che già tutti sapevano e sta diventando sempre più evidente è che Verstappen si è davvero affermato come pilota nella categoria hors, e Charles Leclerc, Sergio Pérez e Carlos Sainz appartengono a una classe pari a pari in base alle loro prestazioni, sia attuale che futuro, come normalizzato. Nei nostri dati normalizzati, questo diventa ancora più dolorosamente evidente che in qualsiasi altra manipolazione dei dati che abbiamo fatto fino ad oggi. Tutto questo mentre è un approccio molto prudente, tenendo conto di tutte le gare, apportando correzioni per tutte quelle gare necessarie per completare il quadro generale, ma calcolando in modo prudente la posizione di partenza media. Anche allora, se guardi da vicino, Verstappen sembra essere ancora più in alto rispetto al resto.

Come all’inizio di quest’anno, abbiamo raggruppato i piloti in base alle loro prestazioni. La differenza rispetto alla prima volta che abbiamo fatto questo esercizio è che la differenza tra i piloti è più netta e grazie a Verstappen abbiamo bisogno di un gruppo in più soprattutto questa volta. Gruppi che si possono distinguere in base a quattro metrico Per cosa abbiamo creato animazioni e tabelle in questo articolo e nella parte 1, abbiamo indicato nella tabella 2, per presentare la presentazione di questi dati in un insieme più facilmente comprensibile.

F1 2022 in numeri - Parte 3 |  Come stanno Verstappen, Leclerc e gli altri piloti dopo l'Italia?
Tabella 2. Raggruppamenti di piloti, F1 2022, fino al Gran Premio d’Italia incluso, in base a classifica attuale, posizioni normalizzate, differenze di tempo e punteggio (©2022 F1Maximaal.nl)

Infatti, inizialmente sono tre i gironi che compongono i primi sei, ovvero il gruppo che contiene solo Verstappen, poi un gruppo da tre a cinque piloti dal resto del campo negli attuali primi sei, fatta eccezione per il punteggio attuale, dove Norris riempire il gruppo tre. I restanti quattro gruppi, ovviamente, includono il resto dei piloti e, come i primi sei, sono elencati nell’ordine in cui sono elencati per quella particolare gara. metrico contrassegnare. Le notevoli deviazioni qui sono Alonso, che, basandosi su metrico avrebbe dovuto segnare molto di più del compagno di squadra e di De Vries, che ha corso benissimo con un solo punto.

READ  "Lucky Loser" Il Canada avanza alla finale di Coppa Davis, in cui l'Australia attende domani

Per rendere le differenze ancora più chiare, abbiamo creato un’altra tabella in cui abbiamo assegnato punti ai corridori di ogni gruppo per il gruppo in cui si trovano in base al nostro metrico. In altre parole, per un posto nel gruppo tre per un certo metrico un pilota ottiene tre punti, eccetera, e questo viene applicato a ciascun individuo metrico. Questi punti vengono sommati e i piloti vengono piazzati nell’ordine che hanno in base a questi punti. Per comodità, è stata presa anche una media per questi punteggi, dal momento che abbiamo solo sette gruppi, e questo fornisce un’immagine migliore di ciascun pilota per una sorta di tuta da lavoro raggruppamento in tale classificazione. I risultati di questo sono mostrati nella tabella 3.

F1 2022 in numeri - Parte 3 |  Come stanno Verstappen, Leclerc e gli altri piloti dopo l'Italia?
Tabella 3. Classifiche piloti, F1 2022, fino al Gran Premio d’Italia incluso, in base ai punteggi dei gironi per la classifica attuale, posizioni normalizzate, differenze di tempo e punteggio (©2022 F1Maximaal.nl )

Il risultato di questo approccio è piuttosto sorprendente, in quanto sembra riassumere molto bene le forze reali per conduttore. Verstappen da solo nel Gruppo 1, Leclerc, Pérez e Sainz nel Gruppo 2, poi Russell e Hamilton, seguiti a breve da Norris. Il gruppo successivo è composto da Alonso, Ocon, Bottas, Vettel e Gasly, seguito da un gruppo 5 composto da De Vries, Ricciardo e Magnussen. Considerando il fatto che questi ultimi due piloti guidano vetture di qualità o velocità inferiore a quella di Ricciardo, è abbastanza sorprendente. Poi troviamo i soliti ritardatari e infine, tutto solo, Latifi. Quest’ultimo, come già sappiamo, il prossimo anno non avrà più un posto in Formula 1.

F1 2022 in numeri - Parte 3 |  Come stanno Verstappen, Leclerc e gli altri piloti dopo l'Italia?
Max Verstappen dopo il Gran Premio d’Italia 2022 (Foto: Red Bull Content Pool/Getty Images)

Se le tendenze osservate continuano, c’è da aspettarsi che Hamilton non sorpassi il compagno di squadra, ma anche che la battaglia per il secondo posto in campionato sarà molto serrata con tre piloti molto vicini tra loro e un quarto che gareggia con opportunismo . anche competere per soldi. Creerà tensione anche la battaglia per i posti sesto, settimo e ottavo, mentre grazie al nuovo regolamento resta avvincente anche la battaglia per punti e punti extra nella parte centrale del centrocampo. Penso che abbiamo avuto uno degli anni più emozionanti in Formula 1 finora quest’anno, con molti combattimenti e molta azione. Tuttavia, una cosa ora sembra quasi certa: Verstappen sarà meritatamente e campione del mondo di forza maggiore 2022.

Di: Wim G. Vandebilt

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.