I ricercatori sviluppano test per rilevare il cancro cervicale più velocemente |  Salute

I ricercatori sviluppano test per rilevare il cancro cervicale più velocemente | Salute

I ricercatori dell’University College London e dell’Universität Innsbruck hanno sviluppato un nuovo metodo di test in grado di rilevare il cancro cervicale in una fase iniziale. Il guardiano parla di “prova rivoluzionaria”.

Il nuovo test può determinare con precisione quando le cellule anormali crescono nelle donne. Queste anomalie possono eventualmente portare al cancro del collo dell’utero.

Inoltre, il test riconosce anche i segnali di altri tumori comuni, come il cancro al seno, all’utero e alle ovaie. In futuro, il test dei ricercatori britannici e austriaci potrebbe essere utilizzato anche per rilevare questi tumori in una fase iniziale.

Il nuovo test è molto migliore dei metodi esistenti per rilevare le cellule anormali nelle donne. Ha anche esaminato le donne che sono portatrici del papillomavirus umano (HPV) ma non hanno cellule anormali. Il virus può portare al cancro del collo dell’utero. Nel 55% dei soggetti studiati, era possibile prevedere che le cellule anormali si sarebbero sviluppate nei prossimi quattro anni.

“Questo nuovo metodo è più specifico e salva un paziente da cure non necessarie. Questa è una buona notizia per prevenire il cancro cervicale e un’ottima notizia per chiunque abbia bisogno di essere sottoposto a screening”, ha affermato uno dei ricercatori. Il guardiano.

Secondo il RIVM, circa ottocento persone nei Paesi Bassi contraggono il cancro cervicale ogni anno. Circa un quarto di loro soccombe alla malattia.

READ  I PFAS indistruttibili sono ancora relativamente facili da abbattere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *