il trend di inizio 2022, Epifania e oltre “3B Meteo

momento della lettura
1 minuto, 13 secondi
Anomalia dell’altezza del geopotenziale di 500 hpa

TENDENZA 3-10 GENNAIO: Il modello europeo ECMWF individua un’anomalia geopotenziale positiva nell’area del Mediterraneo centro-occidentale per i primi giorni del 2022, dovuta alla presenza di un anticiclone di origine subtropicale. Il clima in Italia durante la settimana dell’Epifania sarà quindi molto più mite della media, con temperature più primaverili che invernali, soprattutto in montagna. protagonista della stabilità, con le uniche perturbazioni che dovrebbero essere legate alla possibile formazione di nebbie in Valpadana e nei bacini interni della penisola; nubi basse potrebbero insistere di tanto in tanto anche sulle coste tirreniche. Per il momento, le maggiori anomalie termiche sembrano interessare le zone delle Alpi, del Nord-Ovest e del Tirreno Centrale; temperature ancora miti, ma più vicine alla media sull’Adriatico e sul sud.

Anomalia dell'altezza del geopotenziale di 500 hpa
Anomalia dell’altezza del geopotenziale di 500 hpa

TENDENZA 10-17 GENNAIO: intorno alla metà di gennaio sembra che i picchi di alta pressione possano migrare più a nord, esponendo parzialmente l’Italia a correnti più fredde da nord-est. In tale situazione, il Nord e il Centro Tirreno rimarrebbero comunque largamente protetti dalle alte pressioni, con tempo stabile e mite, mentre il Sud e l’Adriatico potrebbero vedere infiltrazioni di aria moderatamente fredda e instabile dai Balcani, con temperature globali intorno alla norma. . .

 Anomalia dell'altezza del geopotenziale di 500 hpa
Anomalia dell’altezza del geopotenziale di 500 hpa

TENDENZA 17-24 GENNAIO: Scenario pressoché invariato anche la settimana successiva, con l’Italia ancora largamente sotto la protezione del sistema di alta pressione. Il tempo è stato quindi sostanzialmente stabile e le temperature sono state nuovamente sopra la media al nord, anche in modo significativo nelle montagne alpine.

La concentrazione di inquinanti nella tua zona varierà in base alle condizioni meteorologiche attuali e previste. Per conoscere il tasso di inquinamento consulta le nostre mappe della qualità dell’aria, sempre aggiornate >> Qualità dell’aria.

READ  Covid, professore di infermieristica: "Ecco perché non mi vaccinerò"

Segui @ 3BMeteo su Twitter


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.