Ondata di caldo in arrivo: si attiva la fase di allerta del piano ozono e riscaldamento

La prossima settimana, probabilmente, una nuova ondata di caldo colpirà il nostro Paese, con temperature superiori ai 30 gradi. A causa del superamento dell’indicatore di temperatura del piano ozono e riscaldamento, verrà attivata la fase di allerta del piano federale ozono e riscaldamento e del piano d’azione fiammingo per il calore. Lo riferisce l’Unità Interregionale per l’Ambiente (Ircel). Nelle Fiandre, l’Agenzia per la salute e l’assistenza sta avviando la fase di allerta del piano caldo in modo che tutti possano intervenire per il caldo.

evdgFonte: BELGA

La fase di allerta si attiva se la somma della differenza tra la temperatura massima prevista in Uccle e 25° Celsius in un periodo di cinque giorni supera i 17° Celsius.

Nei prossimi giorni sono previste normali concentrazioni di ozono per il periodo dell’anno. Non sono previsti superamenti della soglia di informazione europea di 180 µg/m³. Da mercoledì, la combinazione di inquinamento atmosferico, alte temperature e tempo soleggiato potrebbe aumentare le concentrazioni.

LEGGI ANCHE. L’annunciata ondata di caldo è quasi sicuramente in arrivo: quando è il picco? E poi non piove affatto? (+)

Il consiglio generale di Zorg en Gezondheid è: bevi abbastanza, mantieni te stesso e la tua casa al fresco. “Ma chiediamo anche esplicitamente di prenderci cura degli altri. Supervisionare i bambini, visitare gli anziani o le persone sole. Bevono abbastanza? I loro vestiti sono adatti al caldo? Hanno un posto fresco dove riposare? afferma la portavoce Ria Vandenreyt.

Comuni, servizi di assistenza domiciliare, centri di accoglienza, medici di base, asili nido e associazioni giovanili che lavorano con questi gruppi vulnerabili sono chiamati ad adottare misure contro il caldo.

I consigli e le raccomandazioni di Soin et Santé possono essere trovati sul sito web www.warmedagen.be.

READ  Grazie a una dura collisione tra le galassie, l'esistenza della materia oscura è di nuovo più probabile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.