Salute mentale, un buon reddito non basta per sentirsi bene

L’attuale instabilità del governo consentirà di proseguire i lavori in corso psicologia?

Penso al tavolo di lavoro tecnico Salute mentale formato dal Ministero della Salute dove dovremmo parlare, tra l’altro, di psicoterapia. La salute mentale è un argomento diventato molto centrale in questo periodo anche se dovuto o grazie a una pandemia. Numerosi sondaggi mostrano a aumentare sofferenza psichica nella popolazione, probabilmente ognuno di noi la tocca in prima persona perché la sperimentiamo personalmente.

Si spera che il Worktable non rallenti troppo il suo percorso e che la legittima attenzione ricada. calcestruzzo a favore di chi non ha accesso ad un supporto psicoterapeutico privato.

Se da un lato l’apertura di un tavolo da lavoro per il psicoterapia dà speranza in una soluzione strutturale per la gestione del disagio e della sofferenza, d’altra parte i lunghi ritardi che queste procedure comportano rendono necessarie le soluzioni Più veloce per soddisfare l’urgente necessità di supporto psicologico. A tal fine erano stati immaginati e richiesti in più occasioni dal nostro Ordine Professionale e dalla nostra Azienda di Previdenza Sociale. Bene, dall’inizio della pandemia, per coprire parzialmente i costi sostenuti per l’utilizzo del supporto psicologico privato. Potrebbero e potrebbero essere una soluzione intermedia alle richieste urgenti.

Un gesto concreto, quello dei buoni oltre che la prospettiva di una “psicoterapia di base”, che aiuterebbe molto ad avvicinarsi ai servizi di psicoterapia e che avrebbe l’effetto ancora più importante di riconoscere e legittimare sofferenza psicologica. Sfortunatamente, i percorsi per istituzionalizzare la psicologia sono spesso rallentati o interrotti dall’arrivo di altre priorità.

READ  3 domande e scopri chi sei e come vedi gli altri

È ormai stabilito che investire in psicologia paga molto di più di quanto si spende. Investire in psicologia e psicoterapia significa investire concretamente nella costruzione e / o nel consolidamento di resistenza personale, cioè nella capacità individuale e collettiva di affrontare situazioni difficili, come quella attuale. La capacità di resilienza si costruisce nel tempo, è strettamente legata all’equilibrio psicologico che a sua volta è direttamente legato all’atmosfera psicologica vissuta dalla nascita ai primi anni di vita. Tuttavia, può sempre aumentare o diminuire durante la vita. Eventi esterni o interni che stimolano reazioni emotive influenzare la resilienza.

La pandemia ci ha fatto capire che il benessere economico, psicologico e sociale non coincide e che avere un buon reddito non basta per stare bene: tutto il miglioramento economico è benessere psicologico. effimero che necessita di guadagni esponenziali per sostenersi.

In questi mesi tutti hanno capito bene quali elementi hanno la priorità: le relazioni sociali, il fattore umano e un rapporto equo tra questi e le risorse economiche. E per mantenere questo buon rapporto, è necessario riconoscere e sostenere di più piano umano, benessere psicologico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *