SUMMER TREND 2021 secondo i principali data center “3B Meteo

momento della lettura
2 minuti, 6 secondi

Il modello stagionale di ECMWF evidenzia anomalie geopotenziali a 500 hPa, positive nell’Atlantico, sull’Europa occidentale, parti d’Italia e Scandinavia, negative sulla Groenlandia e in misura minore sulla Russia.

Le anomalie di pressione mostrano che sono compatibili con un’estensione dell’alta pressione delle Azzorre verso nord-est.

L’andamento termico, invece, mostra temperature ben al di sopra della media. su gran parte dell’Europa centrale e meridionale, ma in particolare nell’Europa orientale.

L’estate, a seconda del modello, si sarebbe rivelata nel complesso asciutto.

Il modello stagionale di Met-Office concorda sul tipo di circolazione con una simile disposizione delle anomalie geopotenziali a 500 hPa. Ecmwf e Met Office concordano di vedere un aumento dei geopotenziali nell’Atlantico nel trimestre successivo (luglio-agosto-settembre)

Il modello CFSV2 del Noaa a 700 hPa mostra anche anomalie gpt positive sull’Europa e sul Nord Atlantico ma anche sulla Groenlandia con un calo di pressione vicino al Portogallo.

Considerazioni. Secondo il modello Ecmwf e Met Office, l’estate sarebbe secca e con temperature sopra la media anche 1 ° C per Ecmwf; il tipo di circolazione sarebbe compatibile con una NAO estiva positiva. L’alto delle Azzorre vicino alla Gran Bretagna sarebbe sostenuto da un promontorio subtropicale con un obiettivo dell’Europa centrale e occidentale. L’aumento più occidentale delle masse d’aria calda ha caratterizzato l’estate dell’Europa centrale e occidentale negli ultimi anni. Piuttosto, molte estati negli anni 2000 sono state caratterizzate da anomalie di pressioni positive sulla Groenlandia e pressioni negative nell’Atlantico. Ciò è correlato a temperature molto positive tra il Mediterraneo e i Balcani. Dal 2007 casi come quello previsto per l’estate del 2021, ovvero con pressioni inferiori in Groenlandia, sono stati pochi e legati agli anni 2007, 2013 e 2018. Al contrario, il 2018 è stato l’estate più calda di tutte. in Europa ma non in Italia. Va detto che lo scenario invernale di forte vortice polare previsto dall’ECMWF non era vero così come per le anomalie di temperatura positive previste per la primavera che attualmente è piuttosto fredda in Europa. Il modello CFS2 è in qualche modo simile con differenze in Groenlandia e vicino al Portogallo. Questo scenario sarebbe compatibile con un appoggio anticiclone delle Azzorre nel Regno Unito ma anche con una sezione subtropicale verso l’Europa centro-occidentale e l’Italia. Su questi scenari proposti dai principali data center, ci avvicineremo all’estate attraverso vari approfondimenti.

READ  Il virologo Milan Sack dice sì al vaccino russo Sputnik V: è efficace

Segui @ 3BMeteo su Twitter


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *