Recensioni |  Investi nella prevenzione e si parte dalla voglia di avere figli

Recensioni | Investi nella prevenzione e si parte dalla voglia di avere figli

La salute dei futuri genitori e lo sviluppo del nascituro determinano in gran parte la salute delle generazioni future. Investirci è una vera prevenzione. Eppure nel nostro sistema sanitario, la maggior parte dei soldi non va alla prevenzione, ma alla cura e alla cura delle malattie. L’argomento è urgente in connessione con la consultazione della Commissione per la salute, il benessere e l’atletica della Camera dei rappresentanti di mercoledì sulla gravidanza e l’assistenza al parto.

I principali problemi della gravidanza sono i parti prematuri e il basso peso alla nascita. Questi sono associati a un inizio della nascita meno promettente e a una minore possibilità di invecchiamento sano. Ricerche recenti mostrano che i risultati alla nascita sono migliorati negli ultimi anni, ma la disuguaglianza di opportunità tra i bambini nei quartieri vulnerabili e i bambini nei quartieri forti non è davvero diminuita. Ci sono molti guadagni di salute da fare lì e deve essere fatto dall’inizio, quindi in ogni caso non appena si desidera avere figli.

domanda chiara

L’assistenza pre-concepimento, cioè l’assistenza prima della gravidanza, non è ben organizzata nel nostro Paese. Le persone possono consultare ostetriche, ginecologi o medici generici. Ma l’assicurazione sanitaria paga per una consulenza preconcezionale solo se le persone stesse hanno una domanda chiara, ad esempio: quando è utile iniziare a prendere l’acido folico? Posso essere incinta in modo sano, date le mie condizioni e i miei farmaci?

READ  Quale animale vedi nella foto?

I gruppi vulnerabili non si pongono rapidamente una domanda e il risultato è che solo un gruppo limitato utilizza queste cure mediche. E così alle persone vengono negate le cure di cui hanno bisogno.

Ci sono altri due problemi, vale a dire che molti operatori sanitari non chiedono attivamente se i pazienti vogliono avere figli e che le persone che attualmente non vogliono avere figli, ma hanno bisogno di contraccezione, spesso non vengono riconosciute. Di conseguenza, non ottengono l’aiuto adeguato.

La soluzione è ovvia: informare attivamente tutte le persone in età fertile che desiderano avere figli in una fase precoce dell’importanza di una gravidanza sana, offrendo loro una consulenza pre-concepimento. Ma questo non è compensato. E questo è notevole, data l’ambizione del Inizio promettenteprogramma nell’accordo di coalizione.

Leggi anche: L’aereo sarà sempre in pendenza

Nella legge sulla sanità pubblica, il compito di “informazione prenatale” spetta ai comuni. A questo si dovrebbero aggiungere l’educazione preconcezionale e la cura preconcezionale. Il GGD può svolgere l’attuazione regionale e il GGD GHOR Nederland la gestione nazionale. Spetta quindi alle organizzazioni professionali e agli assicuratori sanitari definire il contenuto.

Gli operatori sanitari dovrebbero chiedersi: vuoi rimanere incinta il prossimo anno?

Il programma nazionale Non incinta ora si concentra sulle persone in età fertile che si trovano in una posizione vulnerabile e per questo sono in contatto con le cure. L’operatore sanitario discute il desiderio di avere figli, la sessualità e la contraccezione e lo accompagna nella gestione del proprio desiderio di avere figli. Tuttavia, questo programma non è ancora offerto in tutti i comuni. Il quaranta per cento della popolazione non è interessato.

READ  Nuovo test di talento | Vieni a vedere cosa hai imparato nel 2021

Cosa si dovrebbe fare per ridurre la disuguaglianza di opportunità dopo la nascita? La risposta è: informazioni per tutte le donne e gli uomini in età fertile sulla scelta tra contraccezione o gravidanza sana. Gli operatori sanitari dovrebbero chiedere attivamente: vuoi rimanere incinta l’anno prossimo? In tal caso, l’operatore sanitario può mostrare al cliente la strada per l’educazione preconcezionale individuale e l’assistenza preconcezionale. Altrimenti, può seguire una conversazione sulla contraccezione.

Garanzia legale

Questo è particolarmente importante per i gruppi vulnerabili ed è esattamente di questo che tratta il programma Nu Niet Zwanger. Se i genitori hanno già un figlio, il centro sanitario può assumersi questo compito. A tal fine, è importante che tutti i comuni forniscano informazioni su preconcezione e contraccezione in modo proattivo e in collaborazione con tutti i cittadini. Ciò richiede una garanzia legale.

Nu Not Pregnant può benissimo andare di pari passo con il programma Promising Start del Ministero della Salute, del Welfare e dello Sport che, secondo l’accordo di coalizione, deve essere offerto in tutti i comuni. Paga. Una ricerca commissionata dall’Associazione dei comuni olandesi mostra che i benefici sociali di Nu Niet Zwanger sono da dieci a venti volte maggiori dell’investimento. Inoltre, evita molti problemi.

Organizzando correttamente l’informazione e la cura quando si vogliono figli, e anche quando non si vogliono figli, più bambini hanno un buon inizio e riduciamo la disuguaglianza di opportunità. Il Centro olandese per la salute dei giovani la mette così: “La cura salva vite, la prevenzione per generazioni”. Chiediamo quindi alla commissione parlamentare permanente per VWS di ancorare legalmente e finanziariamente le cure pre e contraccettive, sotto il controllo dei comuni. Lo dobbiamo alle nostre generazioni future.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *